Gian Piero Alloisio, voce e chitarra
Giangi Sainato, chitarre
Simonetta Cerrini, lettrice

Concerto-spettacolo alla Galleria d’Arte Moderna di Nervi (Villa Saluzzo Serra, Via Capolungo 3) ore 21.30. Ingresso libero.

Il drammaturgo e cantautore Gian Piero Alloisio, dopo il grande successo nazionale dello spettacolo “Genova dell’Inno, Genova dei Mille”, dedica un concerto all’Unità d’Italia, vista attraverso le parole e le musiche dei cantautori italiani (Gaber, Battiato, De André e lo stesso Alloisio) e delle donne e degli uomini del Risorgimento. Uno spettacolo poetico e comico insieme, per scoprire cosa voglia dire oggi “essere italiani”. Ingresso libero al concerto. Lo spettacolo si svolgerà all’aperto o, in caso di maltempo, in una sala all’interno del Museo.

Quello di sabato 14 maggio (Cantautori d’Italia) è l’ultimo spettacolo della stagione teatrale appena trascorsa, ed è quindi una buona occasione per ricordare “La musica è infinita” (spettacolo su Umberto Bindi fatto al Teatro della Corte in Novembre), “Genova dell’Inno, Genova dei Mille” (evento per il 150° dell’Unità d’Italia realizzato da una Mega Compagnia) e “Il Festival Pop della Resistenza” (dopo sei edizioni genovesi esteso a Ovada e Alessandria) ma anche “Storia della meraviglia” (ripreso, con Maurizio Maggiani, a Loano e Sestri Ponente) e “Tutte le carte in regola per essere Piero” (tributo a Piero Ciampi, ripreso da Adolfo Margiotta e Roberta Alloisio a Corsico).
Dice Alloisio: “Dal punto di vista produttivo si tratta di iniziative diversissime tra loro, realizzate mettendo insieme mondi di solito incompatibili. Ecco, alla Galleria d’Arte Moderna dei Parchi di Nervi, mi piacerebbe fare una “assemblea musicale teatrale” in cui cogliere lo spirito unitario di un lavoro che sempre di più trasforma il pubblico in un popolo attivo di cittadini-artisti”. A questo proposito: i musicisti o attori o gruppi canori che volessero far parte dello spettacolo con un loro intervento sul tema del “Risorgimento” possono chiamare Simonetta Cerrini 380.4522189.